fbpx
Benvenuti da IoBimbo Lecce / Lun-Sab : 09:30 - 13:00, 16:30 - 20:30 / Dom : 16:30 - 20:30
Close
73010 Surbo (LE) Via Dell'Artigianato
0832 362533 lecce@iobimbo.it
Lun-Sab : 09:30 - 13:00, 16:30 - 20:30 / Dom : 16:30 - 20:30
BAMBINI IN TIN: L’ODISSEA DEI GENITORI

La nascita prematura di un figlio e il ricovero in Terapia Intensiva Neonatale (TIN) a causa di complicazioni nei primi giorni di vita sconvolgono la vita dei genitori e non solo.

Papà e mamma sono assaliti da ansia, angoscia, preoccupazioni e rabbia in un momento importante e allo stesso tempo delicato della loro vita.

Nei genitori scatta un senso di responsabilità e impotenza nei confronti del loro figlio che li trascinano a vivere momenti di paura e solitudine.

Il distacco repentino dal piccolo provoca nella mamma un forte senso di colpa e disorientamento che complicano il momento già di per sé difficile.

Il periodo di ricovero in Terapia Intensiva Neonatale è un momento di distacco per i genitori che lo vivono con disagio e avvertono paura per le condizioni di salute del loro bambino.

La TIN diventa la nuova ‘casa’ per i bambini e i loro genitori, una nuova dimensione spazio-temporale dove la vita quotidiana è stravolta e ci si ri-organizza in base alla nuova priorità.

In questi ultimi mesi l’emergenza sanitaria del Covid-19 ha amplificato i sentimenti di paura e angoscia a causa del numero contingentato di visite concesse ai genitori. Sempre minor tempo consentito alla mamma e al papà per poter stare con il proprio figlio e seguire la sua crescita.

Ad oggi è consolidata l’idea che occorre un approccio multidisciplinare per offrire in modo adeguato un’assistenza all’intera famiglia che vive questa situazione. Il supporto psicologico è fondamentale per i genitori dal momento del parto al distacco fino al ritorno a casa.

Nella vita dei genitori che vivono questo momento difficile rimarranno per sempre ricordi indelebili.