fbpx
Benvenuti da IoBimbo Lecce / Lun-Sab : 09:30 - 13:00, 16:30 - 20:30 / Dom : CHIUSI
Close
73010 Surbo (LE) Via Dell'Artigianato
0832 362533 lecce@iobimbo.it
Lun-Sab : 09:30 - 13:00, 16:30 - 20:30 / Dom : CHIUSI
Svezzamento bambini: quando e come?

Lo svezzamento è un momento delicato della vita del neonato che deve essere affrontato con preparazione e pazienza da parte dei genitori.

È una nuova fase e in quanto tale rappresenta una tappa fondamentale della vita alimentare del bambino.

Il momento dello svezzamento è rappresentato dall’introduzione, per la prima volta, nella dieta del piccolo di un alimento che non sia il latte materno o artificiale. 

Qual è il momento migliore per iniziare con la prima pappa?

Molte mamme si interrogano su quale sia l’età giusta per lo svezzamento. L’Organizzazione Mondiale della sanità ha dichiarato che gli alimenti complementari al latte non devono essere dati al bambino prima del 6° mese. Altre società e agenzie internazionali convergono sulla posizione dell’OMS ma allo stesso tempo sostengono, come l’Associazione Nazionale dei Pediatri italiani, che vi è una finestra tra il 4° e il 6° mese in cui è preferibile iniziare con le pappe e cibi differenti dal latte.

Il divezzamento è una fase fondamentale della vita alimentare del bambino che si appresta a conoscere nuovi sapori e acquisire nuove funzionalità. Il momento della pappa è delicato e deve essere affrontato in modo graduale per permettere al piccolo di iniziare a tollerare i nuovi alimenti e digerire le sostanze introdotte.

Nella fase dello svezzamento vengono sviluppate funzionalità legate all’organismo del piccolo come:

  • Maturazione barriera intestinale
  • Adattamento del rene
  • Capacità di ingerire nuovi alimenti
  • Sviluppo neurologico
svezzamento-bambini
La fase dello svezzamento

Quali sono i cibi che devono essere introdotti nella fase di svezzamento?

Gli alimenti che è opportuno introdurre inizialmente sono la frutta e in particolar modo la pera, che si presenta facile da digerire, come merenda al mattino o al pomeriggio. In seguito, è consigliato introdurre delle pappe di latte o il brodo vegetale con tutti gli elementi ben frullati fino ad arrivare alla somministrazione di pappe non solo liquide ma con l’aggiunta di semolino o verdure come il sedano o gli spinaci.

È sempre consigliato seguire lo schema indicato dal tuo pediatra di fiducia per la fase di svezzamento del tuo bebè per evitare di introdurre cibi sbagliati o non essere nei tempi giusti.

Le prime settimane di divezzamento sono fondamentali e aprono le porte di un nuovo mondo per il bambino, che inizia a scoprire colori, odori, sapori e funzionalità fino a quel momento sconosciuti.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *